Perché è sbagliato dividere la società in buoni e cattivi

Prof. Avv. Lorenzo Cuocolo per Il Secolo XIX del 27.10.2020

“…come possiamo dire che la cultura dei teatri è meno essenziale di una tabaccheria, o che una palestra è meno essenziale di un parrucchiere?”